Quando si parla di vino, storia e territorio si fondono in un’unica poesia che racconta la tradizione ad ogni sorso.

Se c’è una cosa che ci emoziona è conoscere le aziende che hanno trasformato le risorse di un territorio in motivo di orgoglio  e tradizione familiare da esportare in tutto il mondo!

 

Da dove nasce l’azienda Du Cropio

 

Prima di parlare dell’azienda ci sembra doveroso raccontarvi alcune curiosità sull’area geografica in cui viene prodotto il famoso vino Cirò.

Siamo rimasti magicamente emozionati nello scoprire che il territorio della zona di produzione del Cirò doc ha ospitato, cinque secoli prima di Cristo, gli sbarchi dei coloni greci.

Pensate che furono proprio loro a coltivare la loro vite di origine greca che oggi dà vita a questo vino tanto amato.

E’ proprio a Cirò, infatti, che sono stati ritrovati gli antichi palmenti, tipiche vasche in pietra utilizzate per la fermentazione del mosto e i vasi potori, ritrovati attorno alle rovine di quella che oggi conosciamo come Cirò Marina.

Questa storia ci ha incuriosito e abbiamo voluto visitare la cantina Du Cropio per conoscere da vicino la storia e le origini dei loro vigneti.

 

italian red wine cirò

 

Chi di voi conosce i vini di questa zona avrà senz’altro assaggiato il Gaglioppo, il Greco bianco e nero, Il Colorino, L’Alicante, il Magliocco e molti altri.

Grazie ad una profonda conoscenza del territorio e all’attenzione nel seguire le procedure, l’azienda Du Cropio realizza vini prodotti in vigna attraverso un grande rispetto per la materia prima.
Unire la tradizione alla tecnologia è l’essenza della filosofia di questa famiglia che opera nel settore vitivinicolo con un profondo attaccamento alla propria terra.
I vini Du Cropio vengono oggi esportati in tutto il mondo conservando la loro autentica essenza e rallegrando le papille gustative degli appassionati di vini.
Scopriamo qualcosa in più su questa uva.

Lo sapevate che il Gaglioppo aiuta a prevenire diverse patologie?

Il vitigno, il Gaglioppo

Quando la natura cura e nutre con amore!

La zona del Cirò è una delle aree italiane con maggiore insolazione durante il corso dell’anno.

Grazie all’escursione termica e la durata di insolazione annua di cui gode l’uva, questo vino offre un alto contenuto di resveratrolo, una sostanza che aiuta a prevenire in modo naturale molte patologie che riguardano l’apparato cardiovascolare, il diabete, il colesterolo e alcune forme tumorali.

Le proprietà antiossidanti e benefiche del resveratrolo sono state oggetto di numerosi studi scientifici. Il resveratrolo, oltre ad essere stato associato alla prevenzione di alcune malattie cardiache ha confermato le sue proprietà contro l’invecchiamento. Si tratta di un composto che si trova soprattutto nella buccia dell’uva e in quantità maggiori nei vini rossi rispetto ai bianchi, poiché il processo di fermentazione delle bucce dell’uva rosse consente una maggiore estrazione del composto nel vino.

Il Gaglioppo è un vitigno rosso utilizzato principalmente per produrre vini rossi robusti e corposi, spesso caratterizzati da note di frutta rossa, spezie e terra. Il vino più famoso ottenuto dal vitigno Gaglioppo è il Cirò, un rosso DOC dal gusto robusto, corposo e ricco di carattere.

Di colore rosso rubino intenso, il Cirò offre profumi complessi di frutta rossa matura, spezie, erbe aromatiche e note terrose.

Noi lo abbiamo assaporato con una selezione di salumi e formaggi stagionati della zona e carni rosse.

Dunque, oltre alle proprietà benefiche per la salute, questo vino offre un elevato valore a livello qualitativo regalando intense emozioni gustative.

Vi è venuta voglia di assaggiarlo?

Vi accompagniamo noi di Ciboland in questo viaggio all’insegna della storia, della tradizione e della riccheza culinaria del territorio calabrese.

Avrete modo di godervi paesaggi rilassanti e sapori di una volta in una cornice autentica di italianità raccontata attraverso i prodotti tipici del luogo.

 

 

 

 

 

Cresta Social Messenger